21 Marzo 2019
[]
news
percorso: Home > news > News Generiche

IN PUNTA DI PENNA - il nuovo teatro entra in scena

12-10-2009 - News Generiche
Grande successo per la cerimonia di premiazione dei vincitori della IV edizione del concoso di drammaturgia teatrale In punta di penna, che si è svolto sabato 10 ottobre, a Castelfranco di Sotto negli spazi dell´Orto di San Matteo. L´evento, a cui ha partecipato un vasto pubblico, si è aperto con un ospite d´eccezione, il noto regista e drammaturgo toscano Ugo Chiti. Intervistato dal giornalista Francesco Tei e da Alberto Pozzolini, Chiti ha ripercorso le tappe più importanti della sua carriera sottolineando quanto sia forte per lui il legame fra scrittura e messa in scena, tra parola scritta e parola parlata. Un binomio inscindibile per il drammaturgo toscano, un elemento fondante del suo fare teatro.

Ma il momento più atteso della serata è stata la proclamazione del primo premio che è andato a Benedetto Mortola per il testo La donna che masticava ricordi. Una storia intensa, con al centro una protagonista, Anna, di circa sessant´anni, ritratta da sola in una stanza disordinata in attesa di trasloco. Con il pensiero Anna torna indietro nel tempo e, tra le note dei Doors, John Belushi e Jim Morrison, emergono i ricordi della sua gioventù lontana. L´operaio addetto al trasloco e un carabiniere sveleranno poi il suo triste segreto. La giuria ha voluto premiare la capacità dell´autore di rappresentare il caleidoscopio di piccole e grandi emozioni, che sono poi la sostanza vera della vita di ciascuno di noi.

Benedetto Mortola arriva da Camogli (GE) e lavora all´Ente Parco di Portofino, ma ha da sempre una grande passione per la scrittura. Autore di sceneggiature di corti cinematografici e lungometraggi non tutti realizzati, ha frequentato la scuola di scrittura creativa di Patrizia Monaco a Santa Margherita Ligure e partecipato a vari concorsi di racconti e poesie. La voce delle radici è il titolo del suo lavoro più importante, un libro realizzato insieme ad Andrea Brignole nel 2004 (Edizioni Il Golfo, Genova) in cui sono raccolte le memorie storiche di 23 anziani residenti nel promontorio di Portofino che ripercorrono le loro vite e descrivono con emozione il loro passato. Alcuni testi di Mortola sono stati musicati e fanno parte del Cd Canzoni al mondo che dormiva del gruppo i.fermentivivi. La donna che masticava ricordi è stato molto apprezzato anche dal pubblico grazie all´ottima messa in scena realizzata dal regista Simone Domenico Migliorini e dalla sua compagnia L´Avventuracolorata di Volterra. L´interpretazione di Francesca Signorini, nel ruolo della protagonista, ha emozionato profondamente e dato grande insensità al personaggio. La sua è stata una prova di recitazione matura. Nel cast anche Davide D´Angerio, lo stesso regista e Sabina Guillet.

Secondo classificato Ristretto di Maria Altomare Sardella messo in scena dalla compagnia L´albero di Putignano con la regia di Roberto Merlino; terzo classificato Tracchete! di Eugenio Sideri interpretato dalla compagnia La Castellana con la regia di Lucia Lazzeretti. Segnalazione, pari merito, per Serafina di Silvia Bagnoli e Un pomeriggio libero di Corrado Canepa, messi in scena, rispettivamente, dalle compagnie I Lusiadi di Calcinaia (regia Lara Giovacchini) e Sdrammatika 2 di Castrelfranco di Sotto (regia Arianna Angelelli). Tra le autorità presenti alla cerimonia Isa Vanni, assessore alla cultura del Comune di Castelfranco di Sotto e il sindaco Umberto Marvogli; a premiare i vincitori sono intervenuti anche Cristina Falleri, assessore alla cultura del Comune di Santa Maria a Monte, Silvia Pagnin, assessore alla cultura della Provincia di Pisa, e Sergio Gronchi della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato. La conduzione della serata è stata affidata a Michele Vestri.

Grande la soddisfazione di tutti i componenti del gruppo Four Red Roses, ideatore e promotore del premio, realizzato all´interno del progetto regionale/provinciale Intesateatro Amatoriale. Il successo dell´iniziativa, infatti, ha coronato l´impegno e la passione che sin dalla nascita, nel 2005, hanno contraddistinto il concorso In punta di penna. Un´iniziativa nata per promuovere una nuova drammaturgia e diventata in pochi anni un importante progetto culturale con grandi prospettive.

La prossima edizione del concorso si svolgerà nel 2011 (scadenza biennale) e il nuovo bando sarà online dai primi mesi del 2010 sul sito www.inpuntodipenna.it
Documenti allegati

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata